lunedì 21 maggio 2012

Dylan Dog fanfilm - Il trillo del diavolo


La Grage Pictures ha intenzione di regalarci una bella sorpresa perchè il fanfilm Dylan Dog il trillo del Diavolo, per la regia di Roberto D'Antona (webserie Scary Tales), promette davvero bene. La conferma ci arriva con il rilascio del teaser, in attesa del trailer ufficiale che arriverà a breve.

"Mi chiamo Dylan Dog, sono un'indagatore dell'incubo, ultimamente un fallito..." così inizia la nuova avventura del caro Old Boy, oramai esausto e tormentato da diverse notti da strani incubi che nascondono qualcosa di davvero terrificante spingendolo alla depressione. Dylan affronterà un'avventura tenebrosa e fantastica attraverso il sonno ricordando i passi della "Divina Commedia", ad accompagnarlo in questa avventura ci saranno il suo assistente Groucho, il vecchio Ispettore Bloch e tanti altri. Alcuni lo aiuteranno altri, lo vorranno morto.
 
Roberto D'Antona e i suoi collaboratori stanno lavorando duramente per rendere disponibile ai fan dell' Old Boy il Trillo del Diavolo. La data della messa online del film è prevista per il giorno 1 luglio.

Il Teaser di Dylan Dog - Il trillo del Diavolo

sabato 12 maggio 2012

Inglorious Hunterz - serie web

Inglorious hunterz è una serie web horror tutta italiana, diretta da Luca Baggiarini.
La storia è ambientata in Italia negli anni 40, durante la seconda guerra. Qualcosa è andato storto perché improvvisamente i morti si sono risvegliati dalle loro tombe. Un manipolo di persone composto da ex fascisti, partigiani, civili , soldati, un prete e un francese si aggira per le campagne infestate dagli zombi cercando di sopravvivere.


La serie è ancora in fase di produzione. Dei 6 episodi previsiti ne sono stati girati 3, tutti visibili sul sito ufficiale e su youtube.
Il primo episodio è apparso online il 9 di maggio del 2011. Le riprese sono effettuate tra il Montefeltro e le colline riminesi.
Ispirata a Quel maledetto treno blindato di Enzo Castellari, di conseguenza al Tarantiniano Bastardi senza gloria e ai B-movie italiani di zombi.
La serie è molto divertente, girata con professionalità e molto splatter. Le scene di azione sono tante e abilmente girate. Ogni episodio dura circa 15 minuti e, nonostante la durata eccessiva per una web serie, la visione non annoia mai.
Un gioiellino splatter che non può mancare ai fan dei film di zombi.

Questo il trailer della serie

mercoledì 2 maggio 2012

Scary Tales - serie web

Scary Tales è una serie web horror di Roberto D'Antona e, come è scritto all'inizio di ogni episodio, è un progetto amatoriale senza fini di lucro.
Roberto D'Antona è regista, sceneggiatore e partecipa anche come attore agli episodi. La produzione è firmata Grage Pictures, fondata dallo stesso D'Antona e i fidi collaboratori Roberto Marinelli, Francesco Emulo, Alex D'Antona, Cristian Prester, Paola Laneve, Michele Grassi.

Ogni episodio è introdotto dal simpatico conte Fiderick (Roberto D'Antona) e il suo maggiordomo imbranato Alfred (Francesco Emulo) dove, dalla loro dimora ci invitano ad assistere ad alcuni racconti tenebrosi.

Della durata di circa 10/11 minuti, gli episodi di Scary Tales sono girati ottimamente, con un montaggio veloce, quasi da videoclip, che non annoia mai. In ogni corto si nota l'affiatamento e la passione per il cinema, cosa che spesso manca nelle produzioni ricche di soldi. La recitazione è ottima e, cosa che non guasta mai, gli episodi sono intrisi di ironia che sfocia spesso nel grottesco. C'è anche un bel pò di sangue.
In onda dal 18 gennaio 2012 gli episodi sono fermi al sesto e sono tutti visionabili online su Youtube.
Sotto il trailer di presentazione della serie web.

Nympha in Italia


Si può nolleggiare su Ownair.it Nympha il film da me sceneggiato per la regia di Ivan Zuccon.

Questa la trama:
In una notte di tempesta, Sarah, una giovane inglese, giunge al convento delle Monache del Nuovo Ordine per prendere i voti.
A riceverla ci sono la Madre Superiora, severa e autoritaria e una giovane monaca. Sarah mostra loro una lettera di presentazione del suo Vescovo.
La Madre Superiora, mentre elenca le regole del convento, rinchiude Sarah, come da regolamento, in una cella.
Le ultime parole della Madre Superiora, prima di lasciarla nella cella in meditazione, sono: “da oggi tu inizierai il tuo viaggio, che ti porterà a sentire solo Dio, a vedere solo Dio, a toccare solo Dio e a parlare solo con Dio attraverso la tua anima.”
Le suore che gestiscono l’ordine, sono dedite a una sorta di religione cattolica parallela e “estrema” e la loro inconsapevole fondatrice è una “Santa” di nome NINFA (Nympha).
Comincia per la giovane inglese l’iniziazione.
Sarah viene, in successione, privata dell’udito, della vista, del tatto e della parola.
Durante ognuno di questi passaggi dell’iniziazione, la ragazza entra in contatto con la triste vita di Ninfa, dal suo concepimento fino al suo santificarsi.

Nympha
regia: Ivan Zuccon
sceneggiatura: Ivo Gazzarrini
musiche: Richard Band
cast: Tiffany Shepis, Allan McKenna, Caroline DeCristofaro, Michael Segal, Alessandra Guerzoni, Francesco Primavera, Giuseppe Gobbato, Caterina Zanca, Federico D’Anneo