giovedì 31 marzo 2011

Una notte da leoni di Todd Phillips

Definire capolavoro un film è rischioso. Nel senso che, la parola “capolavoro”, pare debba essere usata solo da critici cinematografici e appartenere a determinati generi.
Una notte da leoni, per me, è un capolavoro.
Quattro amici si recano a Las Vegas per festeggiare l’addio al celibato di uno di loro, Doug. La mattina dopo si svegliano nella loro stanza d’albergo, una suite, senza ricordarsi nulla di quello che è avvenuto la notte prima. Sono sconvolti, la camera è completamente distrutta, c’è un pennuto che scorrazza per la stanza, una tigre rinchiusa nel bagno, un bebè dentro lo sgabuzzino ma la cosa peggiore è che colui che doveva sposarsi, Doug, è scomparso. I tre amici rimasti devono assolutamente ritrovare Doug per riportarlo in tempo per il matrimonio e per fare ciò dovranno scoprire cosa hanno combinato la notte prima.
Capolavoro, dicevo. La pellicola è perfetta, un Film sotto tutti i punti di vista. Come sappiamo un film è il risultato finale di tante lavorazioni, si parte con l’idea, il soggetto, una scaletta, la sceneggiatura, c’è il casting, scenografia, fotografia, regia, montaggio, musica… tutto in questo film funziona alla grande. È un mix micidiale che si fonde e si confonde e da vita a questo Una notte da leone che è una cosa unica e perfetta.
L
a sceneggiatura è da manuale, il punto forte. La regia si fonde micidialmente col susseguirsi degli eventi, il montaggio è azzeccato, il ritmo della pellicola è veloce. Il film è divertente dall’inizio alla fine. L’inizio, cazzo, sembra quasi un thriller con le riprese di Las Vegas e quella musica che non sembra nemmeno appropriata a una commedia, ti spiazza pure quella. Gli attori dei fenomeni, perfettamente calati nella parte. Durante la visione (non oso dirvi quante volte l’ho visto) sembra di essere con loro, con i protagonisti, che, come noi, non sanno che diavolo sia successo quella dannata notte. E con loro ricostruiamo quello che è accaduto, fino al finale, sublime, eccezionale. Quando tutto sembra ormai finito con il matrimonio, durante i titoli di coda… ecco le immagini della notte da leoni… CAPOLAVORO!
 


Il trailer del film

3 commenti:

  1. FANTASTICO!!!!!!
    NON RIESCO A TRATTENERE LE RISA ANCHE GUARDANDO SOLO LA LOCANDINA...

    RispondiElimina
  2. Vedessi il secondo che esce fra poco, solo il trailer è uno sballo!

    RispondiElimina
  3. Penso che moriremo dalle risa se è come il primo!!

    RispondiElimina